ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

PROPOSTA PROGRAMMA

 

Produrre Cultura per una Cittadinanza Globale

A partire dai propri Centri di Documentazione, Aldea e DO.SVI.
PRO.DO.C.S. propone a@ student@ di scoprire la ricchezza di saperi altri per rispondere alla domanda di cultura e di socialità del nostro mondo contemporaneo.

La cultura offre un contributo alla coesione sociale e al superamento delle dicotomie parità/disuguaglianze, ricchezza/povertà, partecipazione/marginalità.

È importante, quindi, il riferimento a un’idea di cultura non intesa come patrimonio consolidato da trasmettere, ma come sistema di pratiche e conoscenze condivise, risultato di un’interazione e di una convergenza; il riferimento a una cultura che si costruisce attraverso le relazioni tra le persone, che crea un “comune sentire” arricchito da tutte le varianti che rappresentano le diversità che concorrono a creare un sistema di valori in cui una comunità si riconosce e che, per questo, diventa patrimonio comune e fattore di coesione sociale.

 

Produrre una Cultura Diversa per Nuovi Stili di Vita

I Centri di Documentazione sono luoghi di approfondimento culturale, affinamento di spirito critico e libertà di pensiero, di pluralismo e di produzione culturale allo stesso tempo, attraverso:

Un apprendimento basato sull’esperienza, che riguarda i modi in cui cambiano la produzione di – e l’accesso a – informazioni e conoscenze, che crescono in maniera esponenziale ma non transitano necessariamente attraverso strumenti e canali tradizionali.

Un approccio partecipativo, che considera la conoscenza e il dialogo quali strumenti per costruire nelle persone la capacità di comprendere e interpretare la realtà.

 

Come Fare Cultura Oggi?

EDUCANDO ALLA CITTADINANZA GLOBALE

Con la finalità di:

* rendere protagoniste le persone del loro percorso esistenziale organizzato intorno a valori base quali i diritti umani, la legalità, l’importanza e il rispetto della diversità, il dialogo tra culture, l’interdipendenza reciproca e la necessità di uno sviluppo sostenibile dal punto di vista sociale, economico ed ambientale.

* comprendere le connessioni che esistono tra i grandi problemi che la Comunità internazionale deve affrontare per un futuro umano ecosostenibile.

*mettere in contatto le persone del mondo per un apprendimento reciproco e per instaurare relazioni di cooperazione e scambio interculturale.

Gli Obiettivi da raggiungere sono:

  • L’apertura a spazi di pensiero e di confronto, promovendo l’integrazione dei saperi e delle metodologie
  • La connessione tra le storie dei libri e quelle delle persone, basate sul rispetto dei diritti e, quindi, più giuste e solidali
  • La promozione della cultura, sia di quella esistente, sia di quella che si sta creando nel fermento dei vari contesti territoriali, che rende capaci di agire come cittadini, a livello locale e globale.

 

Piano di Lavoro di 60 ore per studenti di Istruzione Secondaria

Anno Accademico 2016- 2017

2 ore dedicate a conoscere che cosa è e che cosa fa la ONG PRO.DO.C.S.

4 ore dedicate a conoscere che cosa è un centro di documentazione, come strumento culturale e di partecipazione

6 ore dedicate a scoprire la cultura del volontariato nelle sue diverse sfaccettature,

anche con proiezione di documentari sul “Premio del volontariato”

promossi da “Volontari nel Mondo FOCSIV”

24 ore dedicate a Pillole di lavoro di un Centro di Documentazione

Esercitazioni pratiche sul come

  • Costruire una bibliografia tematica (uso di meta-opac e navigazione web)
  • Analizzare dei testi e redigere spogli di periodici e abstract di monografie
  • Redigere un Comunicato Stampa

24 ore dedicate a Produrre Cultura attraverso la selezione di tematiche ad hoc

*La storia delle quattro generazioni dei Diritti Umani

Visione del filmato “Dar vita ai diritti umani”
Redazione di un tema nel quale gli studenti esprimono
la loro esperienza in merito alla violazione di un diritto

* Il Mediterraneo e Le migrazioni oggi

I 10 miti da sfatare

* La Agenda dello Sviluppo Sostenibile 2030

I 17 obiettivi e i loro target; la posizione italiana
La cura della Casa Comune nell’Enciclica Laudato Sì di Papa Francesco

* La Cittadinanza Attiva

Cittadinanza e cittadinanze plurime nel contesto internazionale
Breve illustrazione del Servizio Civile Nazionale
Analisi Vocabolario di Educazione Civica tra Politologia e Scienze Sociali

Conclusione esperienza: Redazione di un Comunicato Stampa per il MIUR e la Scuola

Competenze acquisite al termine del percorso

* valorizzazione e stima del Luogo di una Biblioteca come Spazio di elaborazione culturale e di sensibilizzazione pubblica

* comprensione e interpretazione di un testo, patrimonio di un Centro di Documentazione

* elaborazione di Abstract di un testo monografico o di un articolo di rivista e periodico
* Elaborazione Comunicato Stampa per esprimere un argomento tematico oppure un evento in corso nel sociale

* apprendimento di opportunità di coinvolgimento di cittadinanza attiva anche grazie alla testimonianza di giovani con esperienza di Servizio Civile Volontario Nazionale

Inoltre,

* motivazione ad acquisire competenze di ascolto e di osservazione e lettura degli eventi in corso anche in prospettiva internazionale

* affinamento della capacità di interpretazione di alcune problematiche globali andando oltre il contesto di appartenenza locale e nazionale con uno sguardo alla realtà europea e mondiale

* attenzione a dinamiche di interculturalità e di convivenza in una società multiculturale.

Collaboratrice didattica Manuela Marri, coordinatrice Centri Documentazione PRO.DO.C.S.

Direzione a cura della prof.ssa Anna Maria Donnarumma


PRO.DO.C.S. Via Etruria 14, 00183 Roma tel. 06 77072773 www.prodocs.org



error: Content is protected !!